-30% di sconto su tutto esclusa categoria svapo con il codice: NIRVANA30

Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Semi di canapa: proprietà, benefici e utilizzi in cucina.

Tabella dei Contenuti

Avresti mai pensato che i semi di canapa sono un superalimento?

Effettivamente proprietà e benefici dei semi di canapa sono molteplici. Ma procediamo con ordine. Innanzitutto, a proposito dei benefici dei semi di canapa, questi piccoli semi marroni sono ricchi di proteine, fibre, acidi grassi salutari, compresi gli omega -3 e gli omega -6. Ulteriori benefici dei semi di canapa consistono nel fatto che hanno effetti antiossidanti e possono ridurre i sintomi di numerosi disturbi, migliorando la salute della pelle, del cuore e delle articolazioni. E questo è dovuto alle loro stesse proprietà: scopri quali sono!

Semi di canapa: proprietà nutrizionali straordinarie.

Vediamo insieme più nel dettaglio quali sono le principali proprietà dei semi di canapa e i più importanti. Questi semi sono ricchi di composti nutritivi, tra cui:

  • Minerali e vitamine: per i semi di canapa la proprietà maggiore è probabilmente questa, dato che contengono una serie impressionante di tali sostanze. Sono particolarmente ricchi di vitamina E, magnesio, fosforo e potassio. I benefici semi di canapa non si riducono a queste sostanze, poiché sono altresì una buona fonte di ferro, zinco e vitamine del gruppo B.
  • Proteine: i semi di canapa sono una fonte completa di proteine ​​e forniscono, inoltre, tutti e nove gli aminoacidi essenziali; contengono quasi la stessa quantità di proteine ​​dei semi di soia: in 30 grammi di semi, circa un cucchiaio, ci sono circa 9,46 g di proteine.
  • Grassi insaturi: i benefici per la salute dei grassi polinsaturi, in particolare degli acidi grassi omega-3, stanno diventando sempre più noti; i semi di canapa sono una grande fonte di acidi grassi essenziali, come l’acido alfa-linolenico (ALA), che è un omega-3.
  • Fibra: gran parte della fibra di un seme di canapa si trova nel suo scafo esterno, o guscio. Se possibile, affinché i benefici dei semi di canapa siano effettivi, acquista i semi di canapa con gli scafi intatti.

Come vedi, nei semi di canapa i valori nutrizionali sono davvero completi e unici specie se rapportati ad altri alimenti di origine vegetale.

Semi di canapa: proprietà enormi in granelli piccolissimi!

Quelli che abbiamo appena esposto sono le proprietà nutrizionali dei semi di canapa, che permettono a tali semi di garantire una vasta gamma di effetti positivi sulla salute.

I benefici dei semi di canapa più riscontrati, nel dettaglio, sono i seguenti:

  • Hanno effetti antiossidanti e dunque proteggono il cervello, garantendo effetti neuroprotettivi, antinfiammatori e aiutando a regolare il sistema immunitario. I benefici dei semi di canapa possono quindi constatarsi in caso di morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer, sclerosi multipla, dolore neuropatico.
  • Migliorano la salute del cuore e riducono il rischio di aritmie: i semi di canapa, infatti – come abbiamo già accennato – contengono alti livelli di omega-3 nonché arginina, un amminoacido che si trasforma in ossido nitrico, essenziale per la dilatazione delle arterie e delle vene. Tra i benefici dei semi di canapa per il cuore vi è anche il fatto che contribuiscono ad abbassare la pressione sanguigna

Come puoi notare, i semi di canapa benefici ne hanno davvero tantissimi!

Se la domanda che ti frulla ora in mente, però, è “i semi di canapa, proprietà e controindicazioni ne hanno”? Quanto alle proprietà semi di canapa, ti abbiamo abbondantemente risposto nel precedente paragrafo! Per quanto riguarda le controindicazioni, ebbene, sono davvero poche e possono venire dall’assunzione dei semi di canapa in quantità eccessive. I semi di canapa potrebbero interferire con l’assunzione di farmaci anticoagulanti e quindi fai molta attenzione in tal caso, chiedendo consiglio al tuo medico.

Semi di canapa: quantità giornaliera e come usare i semi di canapa in cucina.

Per i semi di canapa, la quantità giornaliera minima raccomandata di semi sgusciati è di 42 grammi, o circa 4 cucchiaini. Ma se hai intenzione di usare i semi di canapa per trattare qualcuno dei disturbi descritti in precedenza o per integrare altri alimenti della tua dieta – al fine di godere dei benefici semi di canapa descritti – la tua dose minima individuale potrebbe variare. Ricorda sempre di consultare il tuo medico o un nutrizionista prima di usare semi di canapa come ausilio nel trattamento di un disturbo o per integrare una parte della tua dieta. Detto questo, non ci resta che spendere qualche parola riguardo a come usare i semi di canapa in cucina, perché siamo certi ti sia chiesto ma come si mangiano i semi di canapa”? Puoi adoperare l’olio di cannabis per condire l’insalata, la farina per farne pane, pasta e dolci, le foglie per decotti e tisane. I cibi a base di canapa contengono olio e altre sostanze ricavate dai semi che si sviluppano nei fiori femminili della pianta della Cannabis sativa L. verso la fine dell’estate: i semi non contengono THC e glutine e, quindi, i semi di canapa in cucina sono perfetti anche per i celiaci.

Mangiare semi di canapa è una vera e propria scelta di salute!

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Non sai quale aroma scegliere?

Da oggi puoi

testarli tutti

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.

PuraCBD partecipa alla fiera internazionale SALON DU CBD a Marsiglia, le spedizioni riprenderanno martedì 22 marzo.