Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Olio di Cbd, come capire se è di qualità

Tabella dei Contenuti

Quella del Cbd sta diventando una vera e propria moda, grazie alle molte proprietà benefiche che tale sostanza – i cui effetti non sono psicoattivi né psicotropi – può offrire al nostro organismo. Il cannabidiolo, un metabolita della canapa sativa, è in grado di garantire una parentesi di relax assoluta e una via di fuga sicura dallo stress. I metodi assuntivi sono i più diversi e si sposano, volta per volta, con quelle che sono le personali abitudini e preferenze. 

 

Quello maggiormente diffuso è però il metodo sublinguale, che prevede l’inserimento di alcune gocce di olio di Cbd sotto la lingua – il dosaggio è soggettivo – per fare in modo che la sostanza venga assorbita dai tessuti del cavo orale. L’olio di Cbd viene anche impiegato per cucinare o per aromatizzare pietanze, che diventano così più gustose e inebrianti. Ma come riconoscere un olio Cbd di qualità? Vediamolo insieme, tenendo sempre presente come per rendere un simile prodotto affidabile, privo di additivi e di sostanze indesiderate di tipo vegetale si renda necessario un percorso di controllo molto complesso. Bisogna prestare attenzione a:

  • valori di Thc, 
  • etichetta e ingredienti,
  • provenienza del prodotto,
  • colore dell’olio,
  • metodo estrattivo,
  • recensioni sull’azienda.

 

Per portare a termine tutte queste verifiche bisogna disporre della tecnologia e delle attrezzature necessarie a compiere i diversi step. E siccome ci sono luoghi del mondo in cui il mercato del Cbd non è ancora stato correttamente regolamentato, bisogna evitare di rivolgersi a rivenditori che non fanno della qualità produttiva la personale bandiera. Conoscere ciò che si sta acquistando è una regola aurea, che ovviamente vale anche in questo particolare contesto. 

Attenzione ai valori di Thc 

Il mercato è ormai invaso dai prodotti con Cbd, ecco perché è così importante sapersi destreggiare nel mare magnum delle offerte e capire come riconoscere se l’olio Cbd è buono e di qualità. Per prima cosa si dovrà prestare grande attenzione alla quantità di THC (o tetraidrocannabinolo, sostanza psicoattiva) presente.

 

E’ bene restare intorno allo 0,3%, così da rispettare la soglia massima prevista dalla legge. Se la quantità di tetraidrocannabinolo supera tale soglia può essere un indicatore del fatto che il prodotto non sia proveniente da canapa. 

La provenienza è importante

Un olio Cbd di qualità sarà quello prodotto dalle realtà aziendali che non mirano solo al profitto ma che puntano a offrire prodotti per la cui creazione non siano stati necessari additivi, solventi o sostanze chimiche

 

Fare rapidamente un check sul portale dell’azienda che mette in vendita l’olio di Cbd sarà utile a comprenderne la mission. Si potrà così capire se quella sostanza sia proveniente o meno da canapa e quale procedimento venga impiegato per la sua estrazione. Inoltre, mettendovi in contatto via email o chat bot con i servizio clienti sarete in grado di togliervi rapidamente qualsiasi dubbio. 

L’etichetta è il libro degli ingredienti

Quello di controllare cosa sta scritto nelle etichette dei prodotti è un gesto che ormai compiamo di routine. E’ una buona abitudine che torna utile al momento di esaminare la composizione dell’olio di Cbd. Se l’etichetta dovesse mancare del tutto diffidate, ovviamente. Così come nel caso in cui doveste notare stranezze o non doveste riuscire a togliervi dubbi perché l’azienda – a precisa domanda – tergiversa.

Osservate il colore dell’olio di Cbd

Un altro indicatore molto utile a capire come riconoscere se un olio Cbd è buono è il colore dell’olio stesso. Osservandolo se ne potrà comprendere in primis il suo livello di purezza e in che modo sia stato prodotto. Se un olio si presenta con una tonalità verde scuro vuol dire che siete di fronte a un prodotto grezzo: questo colore è tipico dei prodotti che non dopo l’estrazione dalla canapa non abbiano subito ulteriori lavorazioni. Un olio di colore dorato e quasi trasparente sarà stato filtrato per eliminare la materia vegetale: è in questa categoria che si trovano i prodotti di maggiore qualità

Fate un check delle recensioni 

Abbiamo imparato ad affidarci a internet per avere consigli, trovare prodotti e persone. Il web si offre come contenitore di info utili a orientarsi al momento di fare un acquisto. Sempre con le dovute cautele, fate un check delle recensioni presenti e relative all’azienda che vende olio di Cbd per capire quale sia il livello complessivo di soddisfazione.

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.