Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Le proprietà antiossidanti del CBD: un vero alleato del benessere

Tabella dei Contenuti

Probabilmente hai sentito dire da più parti che gli antiossidanti fanno bene alla salute. Ma sai cosa sono esattamente queste sostanze e in che modo fanno bene fanno al corpo? Siamo qui apposta per fornire una risposta ai tuoi quesiti! In parole molto semplici, gli antiossidanti sono sostanze che inibiscono l’ossidazione, che riducono quindi lo stress ossidativo. L’ossidazione è il processo attraverso il quale vengono generati rifiuti durante le reazioni del corpo, processo che conduce anche alla creazione di radicali liberi. Il corpo produce alcuni antiossidanti – come il glutatione e il CoQ10 – ma questi non sono sempre sufficienti per impedire la produzione di radicali liberi. Ciò è particolarmente vero quando si invecchia, cioè quando lo stress ossidativo aumenta in modo significativo. Quali sono allora gli effetti positivi della cannabis al momento studiati in merito? 

Ebbene, se per molto tempo le vitamine C ed E sono state considerate tra i più potenti antiossidanti e oltre a mangiare cibi ricchi di queste vitamine le persone si sono rivolte anche agli integratori nel tentativo di ottenere più antiossidanti, ora stanno emergendo nuove ricerche che dimostrano le proprietà antiossidanti del CBD. 

Le ultime ricerche sugli effetti positivi della cannabis evidenziano non solo come i cannabinoidi siano validi, ma addirittura come il CBD sia la fonte più ricca di antiossidanti conosciuta dall’uomo. 

Le proprietà antiossidanti del CBD: le ricerche in materia. 

Come fanno i ricercatori a fare queste affermazioni sulle proprietà antiossidanti del CBD? Beh, è molto semplice: innanzitutto, la struttura del CBD contiene un atomo di ossigeno libero. Questo è l’atomo che viene donato ai radicali liberi, neutralizzandoli. È in questo atomo di ossigeno libero che consistono le proprietà antiossidanti del CBD ed è sempre questo atomo di ossigeno libero che rende  il CBD ideale per sbarazzarsi dei radicali liberi. È stato anche dimostrato che il CBD ha proprietà neuroprotettive, e sono tali proprietà che proteggono il corpo da innumerevoli malattie neurodegenerative.

Sono stati condotti vari studi per dimostrare le proprietà antiossidanti del CBD: in uno studio condotto sui ratti è stato scoperto che il CBD ha ridotto la tossicità del perossido di idrogeno nei neuroni; un altro studio ha concluso che  le proprietà antiossidanti del CBD erano del 30/50% maggiori rispetto alle vitamine C ed E. In un ulteriore studio –  pubblicato dal British Journal of Pharmacology – è stato scoperto che il CBD riduce l’infiammazione causata dall’iniezione di amiloide, che è la proteina associata alla morte delle cellule che causano l’Alzheimer, ed è stato anche dimostrato che il CBD riduce la tossicità nei ratti esposti ad alti livelli di glutammato, un neurotrasmettitore eccitatorio.

Effetti positivi marijuana (light): conclusioni sulle proprietà antiossidanti del CBD.

Le proprietà antiossidanti del CBD agiscono nello stesso modo il cui la vernice protegge il metallo dalla ruggine. Gli antiossidanti sono senza dubbio estremamente importanti per il corpo: senza una buona quantità di queste sostanze, il corpo è lasciato in balia dei radicali liberi, che possono causare danni immensi. Gli antiossidanti funzionano fornendo atomi di ossigeno di cui i radicali liberi sono sempre alla ricerca. Una volta che i radicali liberi ottengono gli elettroni extra, cessano di rubare ossigeno dalle cellule vicine, terminando così il ciclo di distruzione che hanno iniziato. Ci sono molti alimenti che sono noti per essere ricchi di antiossidanti, in particolare quelli ricchi di vitamina C ed E. Un’altra fonte ricca di antiossidanti è il CBD ed è proprio questo uno dei maggiori effetti positivi della cannabis ad oggi riconosciuto.

Gli effetti positivi della cannabis si rivelano perché il CBD agisce come spazzino dei radicali liberi per l’uso nella profilassi e nel trattamento delle malattie. È ovvio che la cannabis da sola non è una cura per tutti i disturbi ma va considerato un approccio integrato di cambiamenti sani per la guarigione di mente, corpo e anima che aumenta la probabilità di beneficiare degli effetti positivi della cannabis.

È stato dimostrato che le proprietà antiossidanti del CBD non sono solo in grado di bloccare il verificarsi di varie condizioni e malattie legate alla rapida ossidazione, ma anche di invertire la progressione di tali malattie con la corretta applicazione.

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.