Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Differenza CBD e CBG: un quadro chiaro e conciso dei due cannabinoidi.

Tabella dei Contenuti

Ci segui da un po’ e ormai conosci il CBD come le tue tasche; ma hai mai sentito parlare di CBG? Cerchiamo di conoscere meglio questo fitocannabinoide che sta prepotentemente salendo alla ribalta e che si appresta a rubare la scena al più famoso parente! Cosa devi sapere sulla differenza CBD e CBG

Innanzitutto dobbiamo ricordare che la pianta di cannabis è composta da diversi composti chimici denominati cannabinoidi. Per la precisione ci sono anche terpeni, flavonoidi e altro, ma ai fini che ci interessano ci concentriamo sui cannabinoidi. 

Il CBG sta per cannabigerolo ed è attualmente in fase di studio per le sue potenziali proprietà farmacologiche, sebbene non sia ancora stato sottoposto a studi clinici approfonditi. La principale differenza CBD e CBG consiste proprio in questo: mentre le ricerche stanno lentamente convalidando le presunte proprietà miracolose del CBD nel trattamento di determinate patologie, del CBG non si sa ancora molto. Quel che si sa di certo è che non è un cannabinoide comune e che non si trova in grandi quantità all’interno della pianta di cannabis: pertanto bisogna disporre di una certa quantità per poterlo testare e studiare. In sintesi, la differenza CBD e CBG è che mentre il primo continua a godersi i suoi momenti sotto i riflettori come un trattamento efficace per molte malattie, il secondo non ha ancora ottenuto il dovuto riconoscimento!

Somiglianza e differenza CBD e CBG: vantaggi dei due cannabinoidi a confronto.

Come abbiamo appena detto, la principale differenza CBD e CBG consiste nel fatto che nella pianta di cannabis si trovano solo tracce – 1% o meno – di CBG; ma quanto al resto, sono entrambi non psicoattivi, il che significa che non ti fanno sballare. Sono, inoltre, ambedue naturali, hanno effetti collaterali minimi o assenti e offrono una vasta gamma di benefici per la salute. 

Per quanto riguarda gli effetti del CBG, come per il CBD sembrano enormi in virtù della sua interazione con il sistema endocannabinoide: per esempio, uno studio del 2015 ha rilevato che il CBG è potenzialmente efficace nel trattamento della disfunzione vescicale, mentre uno studio del 1990 ha scoperto che il CBG può ridurre la pressione intraoculare, correlata al glaucoma. 

Tra i maggiori effetti del CBG si segnalano, inoltre, le sue proprietà neuroprotettive, la capacità di proteggere dal cancro del colon e il suo grande potenziale come trattamento per la malattia dell’intestino irritabile. 

Sebbene gli effetti del CBG e del CBD quando combinati non siano stati studiati, sappiamo che combinare diversi cannabinoidi porta a quello che viene chiamato effetto entourage: ciò significa che gli effetti di ciascun cannabinoide vengono potenziati quando vengono combinati. Questo effetto è stato ben studiato in relazione al rapporto tra CBD e THC: ad esempio, sia il CBD sia il THC sono più efficaci nel ridurre il dolore se assunti insieme. 

È quindi possibile che i positivi effetti del CBG e del CBD – come quelli per il glaucoma, il cancro e l’infiammazione – possano essere aumentati quando questi due cannabinoidi vengono combinati, ma sono necessarie ulteriori ricerche sull’argomento.

Conclusioni sulla differenza CBD e CBG: una spiegazione elementare.

Se ti stai confondendo tra cannabinoidi, cannabidiolo e cannabigerolo, è solo perché l’ortografia di questi tre è molto simile, ma non hanno lo stesso significato. Cannabinoidi è il termine usato come nome di categoria per composti scientifici come CBD e CBG: entrambi rientrano nella stessa categoria di cannabinoidi, insieme a centinaia di altri composti chimici della pianta di cannabis. Per aiutarti a capire in modo semplice la differenza CBD e CBG, pensali come mamma e figlio: il CBG è la madre del CBD – nonché del THC – quindi il CBG è strettamente correlato al CBD, ma hanno sostanze chimiche diverse. 

In definitiva, mentre la nostra conoscenza dei cannabinoidi continua a crescere, aumenta anche la nostra comprensione dei loro usi e benefici. Sebbene il CBD sia sicuramente il primo classificato, gli effetti del CBG sono molto promettenti. 

Resta in contatto con noi per conoscere tutti gli sviluppi futuri: non mancheremo di aggiornarti!

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.