-30% di sconto su tutto esclusa categoria svapo con il codice: NIRVANA30

Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Come assumere olio di Cbd

Tabella dei Contenuti

L’olio di cbd è un prodotto naturale che è in grado di assicurare benefici all’organismo, sia per quanto riguarda la pelle che il sistema nervoso e i dolori articolari. Il motivo è presto detto: il cannabidiolo ha un sicuro effetto antistress e ansiolitico, antiemetico e antinfiammatorio. Ma soprattutto è in grado di garantire un interessante effetto antiage che migliora l’aspetto della pelle e consente di contrastare problematiche quali la psoriasi e l’acne con le loro impattanti manifestazioni cutanee. Sempre più persone scelgono di avvicinarsi al mondo del cbd, specialmente da quando è stata legalizzata la cannabis light. E’ infatti caduto un muro di diffidenza che ha consentito di andare alla scoperta di prodotti e sostanze che nulla hanno a che vedere con lo sballo (diversamente da quelli a base di Thc) e che non hanno effetti psicoattivi o psicotropi. Ma come assumere olio di cbd per essere certi di massimizzare i suoi effetti? Non c’è una regola d’oro, i metodi assuntivi sono infatti tantissimi e non ce n’è uno più corretto degli altri. Molto infatti dipende dalla personale sensibilità e dalle preferenze di ciascuno. 

Effetti benefici e come sfruttare il metodo sublinguale

In generale, sarà corretto affermare come il metodo sublinguale sia quello più semplice da attuare. Basterà infatti applicare con il pratico dosatore in dotazione alla boccetta dalle 3 alle 5 gocce di olio di cbd sotto la lingua. A questo punto, si dovrà attendere almeno un minuto prima di deglutire: in questo modo le pareti del cavo orale potranno assorbire velocemente la sostanza, bypassando la digestione che è molto più lunga e articolata. L’effetto che il metodo sublinguale garantisce è estremamente rapido, inoltre per quanto riguarda il dosaggio di olio cbd sarà necessario procedere per tentativi fino a che non si sarà raggiunto un equilibrio del tutto personale. 

L’applicazione topica e quali tecniche usare

Scegliere di assumere l’olio di Cbd, contenuto nella pratica boccetta, consente di portare agevolmente il prodotto sempre con sé e di controllare facilmente il dosaggio. Ma non è l’unico metodo assuntivo a disposizione di chi sia in cerca di un prodotto capace di dare relax e alleviare gli stati di stress o i dolori articolari. Come si usa l’olio di cbd? Si può anche ricorrere all’applicazione topica e le principali tecniche alle quali è possibile ricorrere in questo contesto sono sfioramento e frizionamento. L’olio viene fatto scendere nel palmo della mano, si potrà poi procedere sfregando l’area interessata in modo vigoroso (utilizzando in particolar modo le dita). Altrimenti è possibile fare pressione, sempre sfruttando i polpastrelli, oppure dare una serie di pizzicotti a bassa intensità. A proposito di intensità e di frequenza delle manipolazioni stesse, dipenderà molto da quale sia l’area su cui intervenire oltre che dal fastidio da trattare nello specifico. Massaggi e manipolazioni aiutano a sciogliere la contrattura e a velocizzare i processi di guarigione.

Ingestione, svapo e strip: le cose da sapere

Quando ci chiediamo come assumere olio di canapa dobbiamo tenere presente che ci sono anche altri metodi, ad esempio l’ingestione. Il prodotto può infatti essere sciolto in liquidi come il latte (quindi a base grassa) oppure utilizzato all’interno di preparazioni edibili. Non bisogna neppure dimenticare lo svapo e dunque l’inalazione: gli e-liquid al cbd sono sempre più diffusi e apprezzati, un successo che va di pari passo con il boom delle e-cig che hanno definito un nuovo stile di vita (alternativo alle più pericolose ‘bionde’ tradizionali). Questa opzione può essere un’alternativa molto valida per tutti coloro che trovino difficoltà a ingerire l’olio di cbd (il suo sapore al naturale infatti può non essere gradito a tutti). 

 

Ci sono infine anche le strip al cbd da sciogliere in bocca: consentono di ottenere una veloce ed efficiente assimilazione dei principi attivi che si trovano nei cannabinoidi nel fiore di canapa. Il mentolo rinfresca la bocca mentre il cbd aiuta a mantenere sempre sano il cavo orale. La dose massima è di due strip al giorno ed è importante non superare mai questa soglia. Il prodotto si colloca sulla lingua ed è destinato soltanto all’utilizzo per via orale. 

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Non sai quale aroma scegliere?

Da oggi puoi

testarli tutti

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.

PuraCBD partecipa alla fiera internazionale SALON DU CBD a Marsiglia, le spedizioni riprenderanno martedì 22 marzo.