Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Capelli che cadono, come evitarlo grazie al CBD

Tabella dei Contenuti

Ogni giorno ci mettiamo in gioco e affrontiamo la routine quotidiana. Vogliamo essere sempre al top, pronti a confrontarci con gli altri. Quello dell’autostima è un concetto complesso, che molte volte passa attraverso la percezione della nostra immagine di fronte allo specchio. Ci sono canoni che implicitamente vorremmo sempre rispettare, in relazione alla pelle e allo sguardo ma anche – e soprattutto – ai capelli. Una chioma lunga e fluente, senza ‘indecisioni’ bianche è il sogno di tutti: un attestato di giovinezza al quale non si vorrebbe mai rinunciare. Capelli troppo fragili, secchi o magari opachi e poco brillanti viceversa possono far sentire a disagio nei momenti di socialità e condivisione. Si tratta di una regola che vale sempre e comunque, sia per quanto riguarda il lavoro che le incombenze di famiglia e il rapporto con gli amici. Capelli sempre in ordine e belli da vedere rappresentano insomma un biglietto da visita importante, da spendere con sicurezza. Riuscire a programmare (e seguire scrupolosamente) una corretta beauty routine è essenziale per… non perdere la testa. Utilizzare prodotti nutrienti e mai aggressivi, naturali e calibrati in base al proprio cuoio capelluto è importante anche per combattere la caduta dei capelli. Se una soluzione definitiva a questo disagio trasversale ancora non c’è, occorre comunque sottolineare l’importanza di ricorrere ai benefici del CBD: l’olio di canapa per capelli può rallentare questo fastidioso processo e migliorare la salute della chioma. 

La cosmetica è sempre a caccia di soluzioni innovative

Il CBD – acronimo di cannabidiolo, un metabolita della cannabis sativa – è una sostanza in questo nostro tempo sempre più alla ribalta, impiegata non soltanto in ambito cosmetico ma anche in settori quali bioedilizia, cucina e benessere. Nel caso della cura dei capelli il suo inserimento in prodotti ad hoc quali lozioni e shampoo sta diventando una vera e propria routine, assolutamente innovativa. La ricerca è sempre a caccia di soluzioni efficaci e quelle offerte dal CBD sono molto interessanti. Sotto forma di olio anticaduta capelli infatti è decisamente efficace e, anche se non è in grado di cancellare del tutto questa condizione, può agire al meglio per contrastarne i sintomi. Per prima cosa contiene molte sostanze nutritive, capaci di rendere la chioma più forte e in salute. Occorre puntare i riflettori sul nostro sistema endocannabinoide, che si compone di una rete molto fitta di recettori e neurotrasmettitori: stiamo parlando dell’apparato che si occupa in toto della regolazione dei vari sistemi fisiologici. Non soltanto controlla e influenza la sensazione di fame e l’umore ma anche le risposte immunitarie e la salute della nostra pelle. Anche se ovviamente i cannabinoidi tipici della cannabis – proprio come il CBD, che può influire in modo positivo sulla salute dei capelli – si presentano in modo diverso dalle molecole prodotte dal nostro organismo, agiscono e ‘dialogano’ perfettamente con il sistema endocannabinoide. 

 

Come si svolge l’azione dell’olio di canapa per capelli

Scegliere di utilizzare l’olio di canapa capelli per contrastarne la caduta, vuol dire fare mente locale sulle potenzialità offerte da quello di CBD. Per prima cosa bisogna sottolineare il fatto che è molto ricco di acidi grassi, amminoacidi e antiossidanti: un mix ideale per avere capelli belli e forti. E’ anche in grado di stimolare la produzione di sostanze oleose a protezione del cuoio capelluto. Gli amminoacidi, in particolare, hanno poi un ruolo importante nella produzione dei globuli rossi: questi trasportano ossigeno e nutrienti direttamente ai follicoli piliferi. Mentre gli acidi grassi – che non siamo in grado di produrre autonomamente – possono stimolare l’afflusso del sangue al cuoio capelluto. Infine uno sguardo agli antiossidanti, nemici dei radicali liberi (che possono essere tra le cause della perdita di capelli): consentono di mantenere la chioma sempre lucida e vigorosa. Questo speciale olio caduta capelli, come accennato, è anche in grado di svolgere una funzione seboregolatrice: un passaggio essenziale per avere sempre capelli correttamente idratati. Non bisogna dimenticare che tra le cause della caduta di capelli possono esserci anche grandi stress, per esempio sul lavoro. Grazie alle sue proprietà rilassanti il CBD potrà offrirsi ancora una volta come il rimedio migliore al quale ricorrere. In agosto perdita capelli spesso si accentua per via dei più frequenti lavaggi: bisogna correre ai ripari. Per quanto riguarda l’applicazione del prodotto, l’olio di CBD si può applicare direttamente oppure scegliere uno shampoo che già lo contiene o ancora aggiungerne qualche goccia (specie all’inizio, limitate il dosaggio per trovare la corretta quantità). 

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.